Skin therapist: ecco chi è la nuova figura professionale che sta facendo impazzire i vip

Con il concentrarsi dell’attenzione sui prodotti di bellezza, si è compreso che non è soltanto il make-up a renderci più belle e a farci sentire a posto con noi stesse, ma che tutto parte dalla cura della nostra pelle.

Sempre più macchinari e tecniche si sono evolute per garantirci un risultato quanto più possibile aderente a quelle dei filtri social (tanto chiacchierati, potete leggere qui cosa ne pensiamo), ovvero senza imperfezioni o che comunque riescano a mascherare e ridurre, se non eliminare, fastidiosi inestetismi, che abbiamo tutto il diritto di non volere sulla nostra pelle.

skintherapist figura professionale
Estetista.it

L’avvento della skin therapist: chi è questa figura?

Ultimamente abbiamo sentito sempre più parlare delle skin terapist, figure professionali che ci possono affiancare e consigliarci il miglior percorso per la nostra pelle, specie se non sappiamo da dove cominciare.

Il loro compito è proprio quello di comprendere quali siano le esigenze della pelle e modellare un percorso personalizzato con l’utilizzo di prodotti ad hoc e perché no, anche trattamenti di vario tipo.

Affidarsi ad una figura del genere non vuol dire soltanto voler raggiungere un ideale di perfezione anzi, il più delle volte ci si affianca ad essa perché si hanno degli inestetismi che non hanno a che vedere con l’aspetto puramente estetico.

Macchie, acne e pelle molto disidratata ad esempio, sono soltanto alcuni motivi per i quali ci si può lasciare consigliare da una figura professionale, specie se non si è in grado di prendersi cura da soli della propria epidermide. Non tutti abbiamo conoscenze e competenze in merito.

Le macchie in particolare, vanno controllate, anche per evitare conseguenze peggiori, così come l’acne potrebbe nascondere vari problemi, molto più profondi. Non bisogna sottovalutare dunque talune esigenze estetiche, perché sono la manifestazione di qualcos’altro, anche grave, non meno dei disagi difficili da controllare a livello psicologico. Per tale motivo la skin therapist risulta essere una figura utile, se non fondamentale in alcuni casi.

Episodi celebri.

Ricordiamo il caso di Aurora Ramazzotti ad esempio, afflitta da acne per parecchio tempo, ha iniziato un percorso lungo, durato quasi un anno, ma che ha portato a grandi risultati, visibili oggi sulla sua pelle. Ve lo abbiamo raccontato in questo articolo.

problema aurora ramazzotti acne risolto
Il visibile cambiamento di Aurora grazie alla sua Skin Therapist Alice Lastrato-
Estetista.it

La Ramazzotti infatti, non ha mai negato il suo problema, anzi si è fatta portavoce del disagio che provoca che non è affatto marginale e non è affatto da prendere sottogamba. Nel suo mondo, pieno di giudizi e riflettori, non deve essere stato facile non aderire allo standard imposto.

Altra storia invece quella di Giulia Valentina, ricordata dai più come ex storica di Fedez, la quale però brilla come influencer per avere un particolare acume ed essere di una finezza unica, la quale nelle ultime ore si è lasciata tentare dalle cure di una skin terapista per un ADV e ha mostrato il risultato con grande onestà.

giulia valentina e skin therapist
Dalle storie Instagram di Giulia Valentina, la sua perapista ed il risultato- Estetista.it

Il suo è stato più che altro un percorso breve, fatto anche di massaggi facciali, il cui scopo era quello di aumentare la luminosità del viso. Anche perché Giulia Valentina non ha grandi problemi di pelle.

Che studi ha compiuto una Skin Therapist?

Gli studi possono essere vari, sicuramente si tratta di una figura professionale. Partendo da un diploma da estetista professionista, possiamo trovare anche laureati in Fisioterapia , Medicina e Farmacia, Cosmetologia, oppure operatori nel settore socio sanitario. Tutte queste figure possono, più di altre, addentrarsi nel mondo della skincare e seguire corsi specializzati per diventare un professionista del settore.
Ad ogni modo, gran parte degli studi di formazione, riguardano la cosmetologia scientifica americana.

Se l’articolo ti è stato utile a chiarirti dei dubbi o a farti conoscere qualcosa di nuovo, continua a seguirci!