Matita nera in estate: come evitare che si sciolga creando l’odioso effetto panda

La matita nera in estate tende a sciogliersi e gli occhi diventano proprio quelli di un panda, veramente da evitare. 

Questo è un problema comune poiché il make up a causa della temperatura non regge nel tempo. Il problema è che non sempre ci si accorge di quello che sta accadendo e si rischiano sbavature notevoli su tutto il contorno occhi e anche il viso.

matita nera
Matita nera in estate, come evitare che si sciolga (estetista.it)

Non vuol dire non potersi truccare in estate o con il caldo ma semplicemente adottare delle tecniche che possano aiutare nella resa finale, evitando così quell’odioso effetto finale.

Come evitare l’effetto panda in estate con la matita nera

La matita è quel tocco in più in grado di valorizzare sempre il colore degli occhi, piace perché offre profondità allo sguardo e anche quando non si vuole procedere con un trucco molto elaborato si mette in pochi secondi e ha effetto immediato. Per questo anche d’estate è largamente utilizzata dalle donne. Tuttavia incontra dei limiti, il caldo è un problema. Certo, ci sono i prodotti waterproof che aiutano anche contro il sudore, questa è la prima scelta da fare ma aiutarsi con un trucchetto permette anche di ottimizzare la resa finale.

Matita occhi
Matita effetto panda, come risolvere (estetista.it)

La prima idea è andare a passare una polvere sulla zona occhi. Niente fondotinta, correttore o creme, queste peggiorano la situazione perché rendono la pelle scivolosa e la matita non aderisce. Quindi o si sceglie qualcosa in polvere oppure l’unica cosa da fare è usare un po’ di blush in quella zona per facilitare il trucco. Il primer, soprattutto in estate, è fondamentale. Che si tratti di matita occhi, labbra, ombretto o altro è l’unico modo per non far sciogliere tutta la faccia. Inoltre un valido aiuto è dato anche dall’ombretto, dopo aver messo la matita si può passare un po’ di ombretto tamponando quella zona. La polvere infatti aiuta a fissare e assorbe eventuale umidità esterna.

Con questi segreti di bellezza il risultato sarà perfetto, da usare anche per matite di altri colori e per migliorare la durata del trucco in generale. Nel periodo estivo ma anche quando si sta tante ore fuori casa è un’idea sfruttare queste tecniche, soprattutto quando si va ad una cerimonia. Infine un piccolo trucco sempre valido da effettuare al termine del trucco è spruzzare la lacca sul viso, in questo modo si fissa tutto. La lacca non è il massimo per la pelle ma riesce a dare grandi risultati con pochi euro e sicuramente è sempre facile da reperire in casa.

Impostazioni privacy