La pedicure perfetta per l’abbronzatura di queste settimane: così non sbaglierai

Anche la pedicure ha un valore aggiuntivo in estate quando, tra spiaggia e sandali, i piedi sono in bella vista tutto il tempo.

Sicuramente scegliere delle tonalità che lascino risaltare l’abbronzatura è la scelta ideale ma anche dare un tocco di colore per vivacizzare il look. Ma quali sono le nuance migliori da sfruttare per la pedicure estiva? Alcune tinte sono perfette per mettere in evidenza la tintarella e rendere i piedi protagonisti.

smalto per l'estate
La pedicure perfetta per l’estate (estetista.it)

Tuttavia non bisogna dimenticare anche la base, se da un lato è molto importante infatti lavorare sul colore lo è anche farlo sulla forma, lunghezza, dettagli. Ognuna ha il suo stile, questo è ovvio, ma non dimentichiamo praticità e comodità.

Pedicure estiva: qual è il colore di tendenza

La pedicure è sempre importante, quindi per avere piedi curati andrebbe eseguita tutto l’anno e non solo nel periodo estivo. Bisogna scindere quella di tipo curativo per problematiche precise da quella di tipo estetico volta a curare le unghie e pochi e semplici inestetismi. L’abbronzatura in estate fa la differenza quindi anche la scelta dei colori è molto orientata su questa scia. In generale tutte le gradazioni di bianco funzionano benissimo, dall’unghia total white al french, ognuno può scegliere quello che preferisce.

la pedicure ideale per l'estate
Come far risaltare l’abbronzatura dei piedi (estetista.it)

C’è chi ama lo stile regale con unghie molto corte e un color latte e chi invece protende per qualcosa di brillantinato e più vivace. Molto dipende anche dall’età. Tra i colori “bianchi” tra cui scegliere ci sono differenze. Verrebbe da pensare quale bianco possa mai cambiare rispetto agli altri e invece ci sono tante differenze, si va dal panna al gesso, con un’intensità variabile ed elementi aggiuntivi che cambiano il risultato. Anche quando si parla di brillantini questi non sono uguali. Ci sono quelli grandi, con forme geometriche particolari, quelli che ricoprono tutta la superficie. C’è lo smalto bianco con le decorazioni, con gli elementi tridimensioni, quello con i cristalli oppure ancora lo smalto bianco dotato di un prodotto che cambia colore.

La pedicure classica è quella tutta bianca quindi l’unghia completamente white, senza alcun dettaglio differente. C’è chi ama il french tono su tono quindi unghia bianca e french di un bianco diverso. Il bianco latte è molto naturale e anche bello, in alternativa si può optare per una spruzzata di colore che si realizza proprio schizzando con un pennellino delle goccioline (si può fare anche a casa). In questo caso si va dal dorato al rosso a proprio gusto.

Non manca quella con i cristalli, si possono anche mettere solo un dito ad esempio sulla parte iniziale dell’unghia o alla fine. Classico è il french normale, ci sono però anche le decorazioni preziose con elementi sopraelevati che vengono applicati solo in un punto dell’unghia. Tra le novità di quest’anno le unghie zebrate, base bianca e righe fatte con argento o grigio.

Gestione cookie