Come usare l’olio essenziale di rosmarino: se lo usi così stai sbagliando

L’olio essenziale di rosmarino dona tantissimi benefici ai capelli e alla cute, ma c’è un errore che molto probabilmente stai commettendo anche tu… Ecco come usarlo al meglio!

Uno dei prodotti più utilizzati nel mondo beauty, specialmente per quanto riguarda il fai da te, è l’olio essenziale. Spesso viene utilizzato per prendersi cura della propria pelle o dei propri capelli, e uno degli oli più richiesti in assoluto sembrerebbe essere proprio l’olio di rosmarino.

olio essenziale di rosmarino sui capelli
come applicare l’olio essenziale di rosmarino sui capelli – estetista.it

Questa tipologia di olio sta diventando sempre più virale sul web e sui vari social network perché sembrerebbe essere benefico per la salute dei capelli e della pelle. Per quanto riguarda la chioma, l’olio essenziale di rosmarino è uno dei più consigliati per le sue proprietà: stimola la crescita e rinforza i capelli nel giro di qualche settimana, inoltre è un buon rimedio naturale per contrastare la presenza di forfora o altri agenti nocivi. C’è un errore, però, che viene commesso spesso da chi decide di prendersi cura dei capelli con questo olio…

Cosa non devi assolutamente fare con l’olio essenziale di rosmarino

L’olio essenziale di rosmarino viene spesso consigliato da beauty influencer o esperte di haircare, un rimedio naturale fai da te che ti permette di prenderti cura della tua chioma e renderla più sana nel giro di qualche settimana. Se applicato con costanza, l’olio di rosmarino può fare davvero la differenza, ma molto probabilmente stai sbagliando il modo in cui applicarlo.

olio essenziale di rosmarino sui capelli
come applicare l’olio essenziale di rosmarino sui capelli – estetista.it

Viene consigliato spesso di creare una miscela di acqua e olio in uno spruzzino in modo da stenderlo sui capelli in maniera abbastanza omogenea con un semplice spruzzo. Peccato, però, che tutto ciò non abbia senso: l’olio e l’acqua non si miscelano, quindi una volta che vai a spruzzare la miscela sulle tue lunghezze quello che uscirà sarà solo e semplicemente olio (o acqua). Diluire gli olio essenziali in acqua non ha assolutamente senso, proprio perché è impossibile ottenere l’effetto desiderato.

Come per tutti gli oli essenziali, però, non bisogna mai applicarlo né sulla cute né sui capelli puro. L’olio essenziale, specialmente quello di rosmarino, è molto concentrato e ricco di molecole, fattori che potrebbero provocare irritazioni e arrossamenti sulla cute. Andrebbe sì diluito ma in creme, shampoo, maschere per capelli o altre tipologie di prodotto da utilizzare per la haircare. In alternativa, puoi miscelare l’olio di rosmarino con un olio vettore, ad esempio l’olio di argan, di jojoba o di mandorle potrebbero andare più che bene.

Impostazioni privacy