Come fare durare la tinta a lungo? I consigli dei parrucchieri

Fare la tinta quando si hanno i capelli grigi è inevitabile, tutti vorrebbero durasse il più a lungo possibile per evitare continui ritocchi. Raggiungere l’obiettivo non è però così impossibile.

I primi capelli bianchi non compaiono sempre alla stessa età, ma è difficile superare i 30 anni e non averne nemmeno uno. A quel punto diventa inevitabile ricorrere alla tinta (molte magari la fanno già prima perché magari hanno sperimentato un colore diverso da quello naturale) e prendere appuntamento periodicamente dal parrucchiere.

Capelli tinta applicazione
Applicare bene la tinta sui capelli è fondamentale – Estetista.it

Questo ovviamente comporta un costo, che può non essere del tutto indifferente per chi ha una crescita particolarmente veloce. C’è chi, infatti, si ritrova costretta a fare il ritocco anche due volte al mese, convinta che i segni di ricrescita non siano certamente belli da vedere.

Fare la tinta almeno una volta al mese è indispensabile

Non tutti hanno grande manualità, proprio per questo preferiscono ricorrere al parrucchiere almeno una volta al mese per fare la tinta è inevitabile, in modo tale da non lasciare zone che siano non coperte in modo uniforme. Questo rende possibile anche rendere il colore meno “piatto” e inserire delle sfumature che possono valorizzare i lineamenti, cosa che a casa sarebbe difficile poter mettere in atto.

Chi decide di rivolgersi a un salone rinomato, magari anche per i prodotti che utilizza, deve mettere in conto però almeno un centinaio di euro al mese per questo, non del tutto accessibili a tutte le tasche. A volte, però, si tratta di un sacrificio quasi necessario se si desidera preservare il benessere dei capelli.

Andare dal parrucchiere dona buona umore
Andare dal parrucchiere fa bene anche all’umore- Estetista.it

Ma è davvero possibile fare qualcosa per fare durare l’effetto più a lungo pur senza dover rinunciare alla crescita della chioma? Fortunatamente la risposta è positiva, con grande gioia di molte donne.

I trucchi da seguire

La tinta ai capelli può essere indispensabile quando si devono coprire i capelli bianchi, ma anche se si desidera rinnovare la propria chioma. Dover fare già poche settimane il ritocco può essere però snervante non solo per il costo, ma anche perché si teme di poterli danneggiare.

Avere capelli colorati può essere bello, ma allo stesso tempo comporta il rischio che questi diventino secchi e meno lucidi, se si vuole ridurre questa possibilità si dovrebbe cercare di non lavarli troppo spesso, meglio se non più di due volte alla settimana. Meglio comunque utilizzare uno shampoo delicato, che non stressi ulteriormente la cute.

Lo styling può poi essere concluso con balsami colorati e hair gloss, che aiutano a tenere vivi i riflessi. Se si desidera far durare la tinta più a lungo sarebbe poi utile applicare il balsamo prima e dopo il lavaggio per sigillare il colore, oltre che per aumentare la morbidezza. Massima cautela inoltre se si usano phon e piastra, accessori imprescindibili per molte donne, ma nemici dei capelli: l’asciugacapelli dovrebbe essere mantenuto a una distanza di circa 30 centimetri e comunque senza aria troppo calda.

Altrettanto utile può essere poi l’applicazione di una maschera nutriente almeno una volta alla settimana prima dello shampoo; questa può essere composta anche in autonomia usando un uovo, 4 cucchiai di yogurt bianco e 3 cucchiai di miele, il tutto da lasciare per circa 15 minuti in posa.

Impostazioni privacy