Se hai i capelli grassi hai soltanto una possibilità: evitare questi tre errori

Vi capita spesso di avere a che fare con i capelli grassi? Sappiamo molto bene quanto possa essere seccante: anche se vi lavate frequentemente la chioma, dopo poco tempo sembra di essere tornati all’origine!

Tuttavia, non disperate: ci sono infatti alcuni errori comuni che state commettendo e che potrebbero aggravare la situazione. Conoscerli vi eviterà di peggiorare le condizioni di salute dei capelli e vi consentirà invece di avvicinarvi a una situazione ideale.

Mettete pertanto da parte per un momento i vostri consueti prodotti e le vostre consuete abitudini, per immergervi in una nuova routine che potrebbe regalarvi delle gradite sorprese!

rimedi contro i capelli grassi
Estetista.it

Nulla di complicato, sono piccoli accorgimenti che però hanno un grande impatto sulla vostra chioma e potrebbero irritarla ancora di più, provocando una alterazione dell’equilibrio dei lipidi del capello. Si trascurano spesso certe attenzioni, poiché è più semplice credere che esse non abbiano alcuna rilevanza all’interno del nostro quotidiano.

Sfregare troppo

Il primo suggerimento su cui vogliamo soffermarci, e che abbiamo avuto modo di catturare dal video che condividiamo qui di seguito, è quello di strofinare troppo i capelli in fase di lavaggio.

Molte donne pensano che strofinare vigorosamente i capelli sia la chiave per sbarazzarsi di tutto il grasso in eccesso, ma è vero esattamente il contrario: esagerare con questa pratica può in realtà ritorcersi contro e peggiorare ulteriormente la situazione dei vostri capelli grassi.

errori da non commettere
Estetista.it

Quando si sfrega e si strofina il cuoio capelluto con troppa forza, infatti, si sta dicendo alle ghiandole sebacee (le piccole “fabbriche” di oli presenti sulla testa) di produrre ancora più grasso.

Dunque, invece di strofinare energicamente, optate per un massaggio delicato durante lo shampoo. Utilizzate la punta delle dita per far penetrare lo shampoo nel cuoio capelluto con movimenti circolari per aiutare a pulire lo sporco e la sporcizia senza innescare un eccesso di produzione di oli.

Ricordate che quando si tratta di lavare i capelli grassi, meno è, meglio è. Seguite dunque una routine di pulizia regolare, ma resistete all’impulso di lavaggi troppo frequenti o aggressivi. Il cuoio capelluto ha bisogno dei suoi oli naturali per la protezione e l’equilibrio: eliminarli eccessivamente porterà solo a una produzione di olio di compensazione.

Uso del balsamo

L’uso del balsamo è spesso considerato un passo essenziale nella nostra routine di cura dei capelli. Tuttavia, se avete i capelli grassi, potrebbe farvi più male che bene.

Di fatti, il balsamo ha come scopo quello di idratare e nutrire le ciocche, ma può anche appesantire i capelli fini e rendere i capelli grassi ancora più grassi.

Pertanto, se avete capelli grassi è meglio scegliere formule leggere specificamente formulate per i questo tipo di capelli, privi di oli e senza residui pesanti.

Applicate il balsamo soprattutto sulle medie lunghezze e sulle punte dei capelli, piuttosto che direttamente sulle radici. In questo modo eviterete di aggiungere inutilmente umidità dove non ce n’è più bisogno. Infine, utilizzate sempre una piccola quantità e distribuitela uniformemente sui capelli umidi senza esagerare.

Phon caldo alle radici

Il terzo e ultime consiglio su cui vogliamo soffermarci è quello forse più noto: meglio non usare il phon caldo sulle radici, perché il suo impatto stressante sul cuoio capelluto e sulla base dei capelli potrebbe indurre a generare ancora più olio contribuendo a una chioma unta e poco attraente.

Impostazioni privacy