4 errori da non commettere quando i capelli sono bagnati. Vale anche per gli uomini

Quando i capelli sono bagnati tutte noi tendiamo a pettinarli e a trattarli con vigore, nella speranza di eliminare subito l’umidità e disciplinarli in modo efficace.

Ebbene, così facendo è molto probabile incappare in gravi errori che potrebbero pregiudicare lo stato di salute della chioma. Ma quali sono? E perché ce ne dovremmo occupare?

Capelli bagnati errori
Estetista.it – Gli errori più comuni che commetti quando hai i capelli bagnati

Purtroppo, gli errori che si commettono quando i capelli sono bagnati sono molto frequenti e, si intende, la loro ricorrenza vale sia per gli uomini che per le donne. Una buona ragione in più per cui tutte le nostre lettrici – e i nostri lettori – dovrebbero leggere queste regole di migliore consapevolezza per la salute della propria chioma…

Errore n. 1: pettinare i capelli quando sono troppo bagnati

Cominciamo subito con un gravissimo errore: pettinare i capelli quando sono molto bagnati. Si tratta di un comportamento nocivo per la salute della chioma, considerato che i capelli bagnati sono più fragili e soggetti a rottura rispetto a quelli asciutti. Quando le ciocche sono sature d’acqua, infatti, diventano deboli, rendendosi suscettibili a spezzarsi.

errore quando ci si lava i capelli
Sono tanti e particolarmente nocivi gli errori che facciamo quando i capelli sono bagnati – estetista.it

Cosa fare allora? In questo è bene rammentare come la pazienza sia la chiave del successo. Lasciate dunque che le ciocche si asciughino all’aria o utilizzate un asciugamano in microfibra per rimuovere l’umidità in eccesso prima di utilizzare gli strumenti per lo styling. In questo modo minimizzerete i danni e ridurrete lo stress sulle ciocche più delicate.

Errore n. 2: usare pettini troppo duri

Il secondo errore non è da meno: sebbene la spazzolatura possa sembrare il modo più semplice per districare i capelli bagnati, l’uso del tipo sbagliato di pettine può infatti portare a problemi ancora maggiori. Evitate dunque le spazzole con denti di ferro o troppo dure: possono causare attriti e rotture quando tirano le ciocche umide.

Optate invece per una spazzola a setole morbide o per un pettine di legno a denti larghi che scivoli dolcemente tra le ciocche senza causare danni. Potete anche provare a usare spazzole districanti appositamente studiate, come le Tangle Tezer, create appositamente per la cura dei capelli bagnati.

Ricordate che trattare i vostri preziosi capelli con delicatezza quando sono nel loro stato più vulnerabile vi ripagherà a lungo termine, favorendo una crescita più sana e riducendo il rischio di rotture. Quindi, la prossima volta che vi accorgerete di prendere il pettine mentre la vostra chioma è ancora bagnata, pensateci due volte.

Errore n. 3: asciugare con troppa forza con asciugamani di spugna

Asciugare i capelli dopo la doccia è una fase essenziale di ogni routine di cura, ma sapevate che il modo in cui li asciugate può avere un grande impatto sulla loro salute e sul loro aspetto? Un errore comune è ad esempio quello di asciugare le ciocche bagnate con asciugamani di spugna, che possono essere molto dannosi per la salute della chioma.

Gli asciugamani di spugna sono infatti ben conosciuti per la loro consistenza ruvida, che può causare attrito e rotture quando vengono strofinati sulle delicate ciocche bagnate. Optate invece per gli asciugamani in microfibra, progettati per essere delicati sui capelli, aiutando a rimuovere l’umidità in eccesso senza causare danni inutili.

La superficie liscia degli asciugamani in microfibra aiuta infatti a ridurre l’effetto crespo e a prevenire i grovigli durante l’asciugatura dei capelli. A differenza degli asciugamani in spugna, non alterano lo strato della cuticola e non creano elettricità statica che provoca le ondulazioni. Inoltre, assorbono l’acqua in modo più efficiente, riducendo i tempi di asciugatura e l’esposizione al calore del phon.

Errore n. 4: saltare l’applicazione di un balsamo o di uno spray leave-in dopo il lavaggio

Quarto e ultimo errore è quello di dimenticarsi di usare un balsamo o uno spray condizionante dopo il lavaggio: questi prodotti aiutano infatti a districare i nodi e rendono le ciocche morbide e maneggevoli. Cercate spray senza risciacquo se preferite una formula più leggera che non appesantisca i capelli fini o sottili.

Impostazioni privacy