4 motivi per i quali i rimedi casalinghi per la cura della pelle sono pericolosi.

Se ti dicono che i rimedi casalinghi sono un toccasana per la pelle, non crederci: ecco perché dovreste sempre acquistare cosmetici ad hoc

Anche voi appartenete a quella categoria di persone per cui la skincare fatta in casa è più sana e naturale rispetto a quella realizzata con cosmetici? Di fatto, i rimedi casalinghi sono purtroppo estremamente diffusi ovunque e non soltanto a causa di credenze sbagliate: molto spesso, infatti, tutto è collegato anche a questioni di natura economica. Ebbene, oggi vi spieghiamo perché dovreste smetterla definitivamente.

skincare casalinga pericolosa
La skincare casalinga è inutile e dannosa, ecco perché (estetista.it)

Partiamo col dirvi che la skincare è una pratica che deve essere sempre a portata di chiunque e queste le aziende cosmetiche lo sanno molto bene. Non a caso, in commercio è ormai possibile trovare prodotti di qualsiasi tipologia e fascia di prezzo ma non solo: esistono, infatti, articoli super inclusivi, perfetti sia per uomini che per donne, dunque volti a soddisfare una fascia di pubblico il più ampia possibile.

Inoltre, non serve andar troppo lontano per trovare dei brand low budget, ma allo stesso tempo decisamente validi per la cura della pelle. Anche soltanto da Sephora, ovvero la catena più nota in assoluto, è possibile trovare dei marchi davvero interessanti senza dover spendere un patrimonio per accedervi (clicca qui per conoscere 6 brand low cost). Dunque, evitate di cimentarvi in rimedi casalinghi per risparmiare e se ancora non vi abbiamo convinto, vi illustriamo 4 motivi più che fondati che potrebbero facilmente dissuadervi.

Rimedi casalinghi, quanto valgono nella skincare? 4 motivi per cui smettere

La skincare casalinga non è mai la strada giusta, soprattutto se avete una pelle particolarmente sensibile o problematica. La prima cosa da fare se volete iniziare a prendervi cura della vostra pelle è consultare un dermatologo, dunque un professionista che saprà consigliarvi i prodotti più adatti alle vostre caratteristiche. Di fatto, però, vi illustriamo il perché la skincare home made oltre ad essere inutile, è anche estremamente pericolosa.

skincare casalinga pericolosa
Skincare home made: 5 motivi per smettere (estetista.it)

Non sapete cosa effettivamente state applicando in faccia

Molta gente cade nella trappola per cui i cibi sono considerabili automaticamente più sani e naturali piuttosto di prodotti realizzati in laboratorio. Questo fattore, in realtà, è una maggiore garanzia di sicurezza: sul pack di ogni cosmetico, infatti, troverete un’accurata lista di ingredienti, che vi farà avere piena consapevolezza di quello che andrete ad applicare sul viso. Al contrario, gli alimenti (soprattutto se non di ottima qualità), non possono garantirci nulla in tal senso, dunque è meglio evitare di usarli per trattare la pelle, soprattutto se particolarmente sensibile o a tendenza acneica.

Le molecole sono troppo estese

La differenza sostanziale tra una skincare effettuata con cosmetici e una fatta con alimenti sta soprattutto nella tipologia delle molecole. I prodotti in commercio presentano delle particelle di dimensioni notevolmente ridotte rispetto a quelle che possiamo trovare all’interno di qualsiasi tipologia di cibo. Questo consentirà loro di penetrare bene all’interno della pelle, rendendo automaticamente la skincare finalizzata e proficua. Vien da sé, quindi, dedurre che se le molecole son troppo grandi, non penetreranno nella pelle: di conseguenza, la skincare home made è completamente inutile.

Le molecole non sono stabilizzate

Applicare sul viso prodotti al naturale può essere anche abbastanza nocivo. Ancora una volta, giocano un ruolo fondamentale le molecole presenti all’interno dei cibi: rispetto a quelle nei cosmetici, dove vengono aggiunti dei conservanti, le particelle di frutta, verdura e via dicendo saranno inevitabilmente non stabilizzate, dunque non in grado di preservare la loro composizione chimica a lungo. Ciò potrebbe comportare, quindi, un aumento significativo della proliferazione batterica e, soprattutto se soffrite di acne (ma non solo), una massiccia fuoriscita di brufoletti ed infezioni.

Le particelle sono aggressive

Il quarto motivo per cui dovreste evitare di fare skincare casalinga è dedicato per lo più ai composti che dovrebbero (in qualche modo) sostituire scrub, peeling, gommage o, in generale, la pratica di esfoliazione. Nei prodotti ah hoc, le microparticelle sono formulate apposta per rimuovere la cellule morte, ma sempre levigando con la giusta delicatezza. Usando ingredienti come zucchero, caffè e via dicendo, rischiereste di graffiare la pelle, generando delle micro lesioni che, se soggette ad infezione, potrebbero crearvi non pochi problemi (soprattutto se usate composti a base di uovo crudo e altri ingredienti da non maneggiare totalmente a caso).

Impostazioni privacy