Il primo rossetto al mondo no transfer è di Dior. Ecco tutto quello che devi sapere, compreso il costo

I rossetti no transfer non esistevano prima d’ora, ma grazie a Dior è cambiato tutto: ecco il primo prodotto di questo genere

Ogni prodotto make-up, si sa, possiede delle singolari caratteristiche, che possiamo tranquillamente fare nostre in relazione alle personali esigenze e preferenze. Nello specifico, gli articoli dedicati alle labbra sono quelli più variegati in assoluto: vi diamo qualche piccola indicazione al riguardo, regalandovi una chicca interessante in merito ad un prodotto davvero incredibile.

primo rossetto no transfer
Dior propone il primo rossetto no transfer (estetista.it)

I prodotti per le labbra sono solitamente divisi in base alla loro formulazione, ma anche al loro aspetto: oltre alle classiche matite, che servono perlopiù a definire i bordi, evitando che poi il resto del make-up sbavi o si sposti, troviamo perlopiù in giro lipgloss, lip oils, rossetti in crema e tinte labbra. I primi vengono perlopiù sfruttati se si vuole ricreare un effetto morbido e luminoso, sacrificando però spesso volentieri la tenuta nel tempo.

I rossetti in crema, solitamente, sono in grado di regalare una pigmentazione discreta sulle labbra, ma non  di accompagnarci per tutto il giorno, al contrario delle tinte labbra che, da liquide, si solidificano poi sui tessuti, promettendo quindi lunga tenuta. Queste ultime, però, talvolta tendono a seccare e raggrinzire molto le labbra (clicca qui per scoprire il motivo), quindi non tutti le apprezzano particolarmente: ebbene, oggi vi presentiamo il primo prodotto no transfer (dunque che non macchia o si trasferisce sulle varie superfici)… ma sotto forma di rossetto!

Rossetto no transfer di Dior, tutto ciò che devi sapere

Un prodotto a dir poco innovativo, in quanto pur presentandosi sotto forma di rossetto in stick,  promette più di 16 ore di tenuta proprio come una tinta labbra. Parliamo del Rouge Dior Forever,  che vi mostriamo nell’immagine in una delle 29 tonalità a disposizione. Vi parliamo nel dettaglio di questo prodotto, fornendovi tutte le informazioni necessarie in caso steste valutando di acquistarlo.

primo rossetto no transfer
Questo rossetto di Dior è no transfer (estetista.it)

Come già anticipato, il rossetto è in grado di accompagnarvi per tutta la giornata senza il bisogno di ritoccarlo nei momenti più critici (pranzo, saluti vari e via dicendo). Dior, infatti, spiega che può ancorarsi alle labbra per circa 16 ore, ma rimanendo comunque confortevole e morbido, promettendo un finish allo stesso tempo matte e luminoso, dunque non andrà assolutamente mai a seccarsi.

Le tonalità tra cui potrete scegliere sono davvero numerose e si declinano tutte dai nude rosati, a quelli più freddi e terrosi, fino ad arrivare alle sfumature di rosso, da quelle più luminose e radiosa a quelle più profonde e vibranti. Insomma, chiunque troverà assolutamente la sua dimensione grazie a questa novità in casa Dior tutta da provare. Ci sono, però, alcune precisazioni da fare.

Rispetto ad un qualsiasi rossetto in crema, il Rouge Dior Forever  è sicuramente considerabile no transfer, dunque ideale per chi necessita di lunga tenuta, ma senza sacrificare il comfort. Di fatto, però, non sarà fisso sulle labbra al 100%: certo, è assolutamente resistente e non vi abbandonerà del tutto durante il giorno, ma bisogna comunque fare sempre attenzione in determinate circostanze.

Potete trovarlo da Douglas (qui il link per acquistarlo e visionare le varie shades) ad un prezzo di 42 €: che ne pensate? Vi attira come tipologia di prodotto?

Impostazioni privacy