Cosa fa peggiorare la cellulite? La risposta che non vorreste sentire ma che vi salverà l’estate

Con l’estate che si avvicina, la ricerca della migliore forma fisica è diventato un obiettivo comune per moltissime donne.

Purtroppo, tale finalità si scontra molto spesso con la necessità di fare i conti con quelle antiestetiche fossette e protuberanze che prendono il nome di cellulite.

Sebbene non esista un modo garantito per eliminare del tutto la cellulite dalla nostra pelle, in questo articolo vedremo insieme quali sono le sue cause e in che modo sia possibile evitare il peggioramento di questa condizione a tavola.

cosa fa aumentare la cellulite
Estetista.it

Non tutte le donne sanno infatti che l’alimentazione ha un peso straordinariamente rilevante nella comparsa e nello sviluppo della cellulite, e che a volte bastano alcuni accorgimenti per ottenere risultati apprezzabili in poco tempo.

Cos’è la cellulite?

Iniziamo con il ricordare che la cellulite è un termine usato per descrivere l’aspetto della pelle con piccole protuberanze a chiazze che spesso compare su cosce, fianchi, glutei e addome.

La cellulite si verifica quando i depositi di grasso si spingono attraverso il tessuto connettivo sotto la superficie della pelle: sebbene la cellulite possa colpire persone di qualsiasi taglia e peso, è più comune nelle donne che negli uomini.

Anche se la causa esatta della cellulite non è del tutto nota, oramai vi è concordia nel ritenere che la comparsa di questa condizione sia legata alla genetica e ai cambiamenti ormonali: alcuni studi hanno suggerito che gli estrogeni svolgono un ruolo nello sviluppo della cellulite, indebolendo il tessuto connettivo e riducendo il flusso dei vasi sanguigni.

Anche altri fattori, come una dieta scorretta, la mancanza di esercizio fisico, il fumo e lo stress, possono contribuire alla formazione della cellulite. Come vedremo, quando consumiamo alimenti non salutari, come i carboidrati raffinati o i grassi trans, il nostro corpo li immagazzina nelle cellule adipose che, col tempo, si espandono portando a un aumento della cellulite visibile.

I peggiori alimenti per la cellulite

Insomma, se state cercando di ridurre l’aspetto della cellulite, un passo in avanti potete certamente farlo evitando alcuni alimenti che possono peggiorarne gli effetti. Ma quali sono?

In primo luogo, gli alimenti ad alto contenuto di zucchero, come le caramelle e le bibite, possono contribuire alla cellulite aumentando i livelli di insulina nel corpo: questo a sua volta provoca infiammazioni e danni al tessuto connettivo della pelle, che possono rendere la cellulite più evidente.

alimentazione
L’alimentazione può fare molto per contrastare la cellulite

Le carni lavorate come le salsicce e la pancetta contengono alti livelli di sale e di grassi saturi che possono aggravare la cellulite. Inoltre, tendono ad avere un elevato contenuto calorico che può portare all’aumento di peso, un altro fattore che contribuisce alla formazione della cellulite.

Ancora, ci sono tutti i carboidrati raffinati, come il pane bianco e la pasta, che dovrebbero essere evitati perché hanno un effetto sui livelli di insulina simile a quello degli alimenti zuccherati.

Come se non bastasse, non possiamo non accennare anche all’alcol, noto per causare disidratazione, che a sua volta fa apparire la pelle meno elastica.

Eliminando questi tipi di alimenti dalla vostra dieta o limitandoli in modo significativo, avrete maggiori possibilità di ridurre al minimo la comparsa di fossette ostinate sulle cosce o su altre parti del corpo in cui questo problema tende a manifestarsi. Provare per credere!

I migliori alimenti per la cellulite

Se nelle scorse righe abbiamo cercato di condividere quali siano alcuni dei peggiori alimenti per la cellulite, non possiamo non compiere un piccolo passo nella direzione opposta, individuando alcuni dei migliori alimenti che si possono consumare per combattere le fastidiose fossette:

  • Frutta e verdura: sono ricche di antiossidanti che aiutano a eliminare le tossine che contribuiscono alla formazione della cellulite.
  • Proteine magre: mangiare proteine magre come pollo, pesce e tofu aiuta a costruire muscoli forti che a loro volta riducono i depositi di grasso che causano la cellulite.
  • Cereali integrali: alimenti come la farina d’avena, il pane integrale, il riso integrale e la quinoa contengono fibre che favoriscono la digestione e prevengono la stitichezza, una causa comune dello sviluppo della cellulite.
  • Noci e semi: mangiare noci o aggiungerle ai pasti fornisce acidi grassi essenziali che promuovono la salute della pelle e prevengono l’infiammazione che porta alla cellulite.
  • Acqua: bere molta acqua aiuta a eliminare le tossine dal corpo, riducendo l’infiammazione associata alla formazione della cellulite.

Ricordate che il consumo di questi alimenti da solo potrebbe non essere sufficiente per ottenere risultati visibili, ma incorporarli in una dieta equilibrata migliorerà sicuramente la vostra salute generale e ridurrà la comparsa della cellulite…

Impostazioni privacy