Verde in tutte le salse per la primavera 2023. Ma devi abbinarlo così

Le passerelle di moda hanno decretato che il verde è il colore di maggiore tendenza nella stagione primavera / estate 2023

Ma quali sono le emozioni e le impressioni che il verde può donarci, secondo quanto afferma l’armocromia?

Questo colore torna prepotentemente ed in modo ciclico, senza scomparire mai del tutto dai nostri radar. La ragione potrebbe essere ricercata nel fatto che il nostro occhio è in grado di percepire più sfumature di questo colore che di qualsiasi altro. Va da sè che sia uno dei più amati di sempre e per sempre.

verde moda
Estetista.it

Ma torniamo a noi, c’è una tonalità di verde che andrà per la maggiore?

Scopriamolo insieme!

Il verde, il colore di maggiore tendenza nella P/E 2023

Versatile ed elegante, il verde è un colore che si presta a mille sfumature e, forse, proprio per questo motivo molti stilisti di fama lo hanno scelto come approccio cromatico per eccellenza del 2023.

Qualche esempio? Chanel lo ha scelto nella declinazione di verde menta e bianco su giacca e pantaloni in maglia, mentre Dries Van Noten ha preferito spezzarlo, sposando una gonna verde e una blusa in seta marrone.

Chi vuole optare per una soluzione ancora più elegante può abbracciare quella di Giorgio Armani, che ha mostrato elegantissimi pantaloni in schantung di seta, abbinate con il viola o il greyge.

Complessivamente, chi predilige i total look monocromo avrebbe comunque più convenienza a optare su un verde di maggiore impatto, mentre chi opta per un abito da giorno potrebbe puntare soprattutto su una fantasia più variegata.

Ma come orientarsi nella scelta della giusta tonalità di verde?

Tante tonalità di verde, come scegliere quella che fa per sé

Hai mai sentito parlare di armocromia?

verde
Il verde è il colore di maggiore tendenza nella P/E 2023

Si tratta di un’attività di analisi e di studio dei colori della persona, nata negli anni ’80 negli Stati Uniti e oggi diffusa in tutto il mondo, grazie alla crescente attenzione a questi dettagli personali. Ma su cosa si basa?

Secondo la filosofia armocromica, ciascuno di noi ha dei colori che ci connotano e che possono essere caldi o freddi, brillanti o tenui. A sua volta, ciascuna delle quattro stagioni in calendario è caratterizzata dalla misura di alcune categorie (sottotono, valore, intensità, contrasto).

In sintesi, chi vuole sentirsi più a suo agio con sé stessa deve prima di tutto identificare in che stagione si trova e, di conseguenza, quali sono i colori in palette con noi, quelli compatibili con la natura del momento dell’anno.

verde moda
Estetista.it

Così facendo, usando colori in armonia, il nostro incarnato e i nostri occhi risulteranno essere più valorizzati e luminosi. Di contro, scegliendo colori non amici, si rischia di apparire più spente e grigie.

Ciò premesso, e facendo una sintesi tra le diverse stagioni dell’anno, possiamo certamente concludere che il verde:

  • acido sta bene alle carnagioni olivastre, abbronzate e comunque scure
  • bosco si adatta molto bene alle donne dai capelli scuro e dalla pelle dorata
  • menta è idoneo soprattutto alle bionde o alle brune dalla carnagione non dorata
  • militare dona a quasi tutte le donne, divenendo così la tonalità più semplice da portare.

Tu che ne pensi? Che tonalità preferisci?

Impostazioni privacy