Pantaloni baggy, per non rinunciare al comfort ma con un tocco di stile

I pantaloni baggy, con la loro forma larga, hanno fatto molta strada dalle loro origini come pantaloni “ribelli” alle principali tendenze modaiole.

Inizialmente associati ai movimenti controculturali, con il passare degli anni si sono evoluti in un capo versatile che unisce comfort e stile e che può essere utilizzato in tantissime occasioni. Non è certamente una novità che i pantaloni baggy possano essere utilizzati in occasioni informali o meno, rappresentando sempre una opzione perfetta per una vestibilità rilassata.

pantaloni baggy
Estetista.it – Pantaloni baggy, comodi versatili e trendy

Vediamo dunque in che modo possiamo usarli senza rinunciare al comfort, ma garantendosi sempre il miglior tocco di stile, affrontando anche quali sono i modelli di riferimento per il vostro guardaroba!

Da dove arrivano i pantaloni baggy?

I pantaloni baggy hanno fatto la loro comparsa sulla scena della moda negli anni ’90, diventando un simbolo di ribellione e anticonformismo giovanile. Ispirati agli skateboarder e alla cultura hip hop, erano caratterizzati da una vestibilità ampia e da una vita bassa. Una tendenza ha rapidamente guadagnato terreno tra le donne, diventando sinonimo di streetwear urbano.

jeans o cargo baggy
Estetista.it – Meglio pantaloni baggy in jeans o cargo?

Con il passare degli anni, i pantaloni baggy si sono però trasformati, divenendo più inclini a soddisfare le mutevoli esigenze di moda. Sono dunque diventati più sartoriali, con silhouette più sottili, pur mantenendo la loro vestibilità rilassata. Gli stilisti hanno iniziato a sperimentare con tessuti e modelli diversi, aggiungendo tocchi unici come le tasche cargo o i dettagli degradati.

Oggi i pantaloni baggy stanno assumendo forme diverse, dai pantaloni stile harem ai jeans a gamba larga. La bellezza di questa evoluzione sta nella sua capacità di soddisfare preferenze ed estetiche diverse e, così, qualsiasi sia la vostra preferenza, è molto probabile che possiate trovare un modello pronto per voi.

I modelli popolari per pantaloni larghi

Quando si parla di pantaloni baggy, ci si riferisce in realtà a un ricco ventaglio di diversi capi, tra cui scegliere quello che può aggiungere il miglior tocco di stile e di unicità al vostro abbigliamento.

Per esempio, un modello molto popolare è quello tie-dye, contraddistinto di norma da disegni psichedelici che aggiungono un’atmosfera funky e retrò al vostro look.

Un altro motivo di tendenza per i pantaloni larghi è quello con stampa animalier: dalla stampa leopardata a quella zebrata o a serpente, questi motivi possono migliorare immediatamente il vostro outfit e conferire un’aria più personale. Peraltro, si tratta di stampe che possono essere abbinate a seconda dell’occasione in maniera non troppo difficile.

Se invece preferite un approccio più minimalista, le righe sono sempre un classico, anche per i pantaloni baggy. Le righe verticali creano un effetto allungante e danno l’illusione di gambe più lunghe, mentre quelle orizzontali possono aggiungere ampiezza e dimensione alla vostra parte inferiore. I pantaloni larghi a righe abbinati a un top a tinta unita creano un insieme chic senza sforzo.

Per chi cerca qualcosa di più vivace e accattivante, le fantasie floreali sono un’opzione eccellente: danno vita e colore a qualsiasi outfit, emanando femminilità e fascino. Abbinatele a top neutri o esagerate mescolando insieme diverse stampe floreali.

Infine, il plaid è un altro motivo popolare tra i pantaloni baggy, e difficilmente passerà di moda rapidamente in questa stagione. Con il loro fascino senza tempo, i pantaloni baggy a quadri offrono comfort e raffinatezza in un unico pacchetto. Che si scelga il tradizionale plaid tartan o varianti più moderne come il gingham o il quadrettato a finestra, il plaid aggiunge sempre un tocco di classe a qualsiasi look.

Impostazioni privacy