Tra le acconciature dell’ultimo minuto, facili e veloci, come non menzionare lo chignon?

Potreste utilizzarne uno diverso per ogni giorno ed essere sempre originali, alla moda e soprattutto, carine!

Alto, basso, riccio, liscio, spettinato, arruffato, tirato, bombato….insomma, c’è l’imbarazzo della scelta ed allora perché non provare?

 

Oggi vi proponiamo 10 modi diversi per fare uno chignon da sole ed in 5 minuti!

 

1. Chignon normale.

Prendete i capelli come se doveste fare una coda medio-alta, arrotolaterli come in una spirale e poi avvolgeteli su loro stessi fermando l’estremità delle punte con un forcina. Mettetene più di una se non avete una chioma molto folta.Lasciate tutto così come vi viene, senza pettinare e senza badare a ciocche che cadono.E’ una acconciatura che si ottiene in due minuti netti, ideale per scendere a fare la spesa, scendere a fare colazione o aperitivo o per una passeggiata pomeridiana, insomma, per tutte le occasioni informali che vi vengono in mente!chignon alto normale

 

2. Chignon alto classico.

Più o meno il procedimento è identico a quello sopra, solo che in questo caso, l’occasione alla quale abbiamo pensato non è informale ma formale, per questo dovrete prestare un pochino più di attenzione nel sistemare i capelli, dunque avrete bisogno di 8/10 minuti piuttosto che 2.Innanzitutto procedete con una lieve bombatura che parta dalla fronte. Poi passate ad una coda medio alta che andrete a fermare con un elastico per tenerli meglio.

Non dovrete tirare molto ma dovrete riuscire a dare un aspetto pettinato ai capelli anche lasciandoli morbidi. Ora avvolgete la ciocca unica della coda su se stessa, prestando attenzione a seguire sempre lo stesso verso, quindi senza arrotolarla. Fermate il tutto con delle forcine che non si notino ed assicuratevi che nessuna ciocca vada in giro per proprio conto.

Cercate di non laccare ad acconciatura finita, piuttosto fatelo prima o optate per un gel fissante che non appiccichi. L’effetto sarà più bello se i capelli saranno lucidi e splendenti.chignon capelli medi normale

 

3. Chignon basso liscio.

Tale acconciatura è adatta un po’ ad ogni situazione, sia per tutti i giorni che per una serata di gala ed è altrettanto semplice a realizzare.

chignon basso capelli lisci

Dovrete legare i capelli in una coda bassa, al centro o un po’ di lato, e poi avvogere la ciocca su se stessa fermandola alla fine con delle forcine. Dipende un po’ da voi il voler arrotolare la ciocca su se stessa oppure no, dipende un po’ dall’effetto che volete ottenere o dalla tenuta del vostro capello. Arrotolandola a mo’ di spirale potreste creare più movimento e la tenuta potrebbe essere maggiore. Adatta in particolare a chi ha capelli molto sottili.

L’unico difetto della pettinatura infatti riguarda proprio la tenuta, quindi prima di utilizzarla per una serata di gala, provatela qualche giorno prima per testarla.

Se l’occasione è formale, optate per un’ottima piega davanti, facendo la riga di lato con ciocche morbide ma piastrate che scendono sul volto, oppure lasciandolo perfettamente pulito. Evitate la riga in mezzo che potrebbe conferire un’aria un po’ smunta al viso.

chignon basso riga di lato

 

4. Chignon basso riccio.

Ovviamente non solo le lisce possono beneficiare di tale acconciatura anzi, un’aria sbarazzina e altrettanto elegante si può ottenere arricciando i capelli. Se li avete già mossi, siete già un passo avanti. Procedete come sopra e non avrete nemmeno troppi problemi per la tenuta in quanto, anche se uscirà qualche ciocca, sembrerà fatto apposta!

chignon basso riccio

Bellissimo!

 

5. Chignon tiratissimo.

Eccoci giunti al tipico chignon da “ballerina”. In questo caso i capelli dovranno essere assolutamente ben tirati e pettinati, dunque l’uso di prodotti come lacca e fissanti di ogni genere saranno quasi d’obbligo, non tanto per creare la pettinatura, quanto piuttosto per assicurarsi che nessun capello fuoriesca facendo apparire elettrizzata tutta la chioma!

Chi ha i capelli già lisci potrebbe essere avvantaggiato, ma non è detto che le ricce non possano provarci. L’unica accortezza potrebbe essere quella di piastrare la coda prima di arrotorarla.

Una volta portati indietro con cura tutti i capelli, fissarli in una coda ed assicurarsi che restino tutti al proprio posto. Una volta fatto lo chignon potrebbe essere il caso di fermare anch’esso con un elastico piccolissimo, di quelli usa e getta, e poi sistemare il resto con forcine di ogni tipo.

Chignon arrotolato

E’ una acconciatura molto bella su chi ha i capelli davvero lunghi!

 

6. Chignon con ciambella.

Per chi crede di essere negato ad eseguire qualsiasi tipo di manovra sulla propria chioma, esiste l’opzione ciambella (hair donat) che potete ricreare semplicemente con un calzino tagliato all’estremità e arrotolato, oppure acquistandolo un po’ ovunque. Ovviamente, occhio al colore! Dovrà somigliare il più possibile a quello della vostra chioma.

Ne esistono di tutte le dimensioni, dunque niente paura!

Si procede facendo una coda tirata ed inserendo i capelli nel buco della ciambella. In seguito si dovranno sistemare i capelli intorno alla spugna a mò di fontana distribuendoli in modo uniforme. A risultato ottenuto bisognerà fermare con un elastico lo chignon e arrotolare intorno alla ciambella l’avanzo, con l’applicazione terminale di una magica forcina.

E’ molto semplice e veloce e dona un bell’effetto, inoltre, potete scegliere di porla all’altezza che volete, media, alta o bassa e di lasciare i capelli più morbidi o tirarli all’estremo, tanto la tenuta è assicurata!

chignon con ciambella

 

7. Chignon con treccia.

Non è un’opzione che ci faccia impazzire, ma può essere un’idea carina per fare un’acconciatura differente, inoltre, è molto romantica!

Potete scegliere sia di fare una comunissima treccia centrale e poi arrotolarla fino a creare uno chignon, sia creare una piccola treccia alla base della nuca, poi procedere con un nomale chignon e infine arrotolarci intorno la piccola treccia.chignon treccia 2

Un effetto più carino a nostro parere, si otterrà lasciando un po’ morbidi i capelli sul davanti ed ancor meglio, se i capelli sono ricci o mossi.

Ovviamente potete anche optare per una treccia e chignon laterali, ma è sicuramente più semplice riuscire a tenerli al centro.

chignon con treccia

 

 8. Chignon alto cotonato.

E’ per poche, non c’è che dire. E’ una pettinatura abbastanza particolare, non adatto di certo ad ogni occasione, ma, anche qui, basta trovare il momento giusto che prima o poi arriverà.

In realtà è molto semplice, non da particolari problemi di tenuta ed è anche abbastanza veloce. Dovrete solo perdere un po’ del vostro tempo a cotonare i capelli e ad assicurarvi di girarli tutti nello sstesso verso! Ovviamente non dovrete cotonare i capelli alla base della testa (che dovranno essere tiratissimi) ma quelli della coda. Abbondare di lacca ed il gioco è fatto.

Se avete i capelli molto lunghi o molto folti, l’effetto sarà più o meno questo….

chigno alto cotonato

 

9. Chignon spettinato.

Ottenere questa pettinatura potrebbe risultare più complicato del previsto, poiché un conto è creare uno chignon appena alzati la mattina per andare a fare la spesa, un conto è dover creare un effetto spettinato senza apparire sciatte.

Insomma, è un’arte!

Vi sono due modi per realizzarlo. Uno non è un vero e proprio chignon, ma si tratta più di una acconciatura centrale che dia la parvenza di essere uno chignon.

Si procede dividendo la chioma in sezioni e, prendendone due per volta da lati opposti, si fermano con le forcine arrotolandole o impiastricciandole così come vengono. Il risultato finale è davvero carino e a realizzarlo si impiega davvero poco tempo, tuttavia se ne potrebbe perdere un po’ se il risultato desiderato non è soddisfacente.

chignon selena gomez

L’altro modo invece è quello di fare una coda. Al secondo giro di elastico però (o al terzo) non si lasceranno uscire tutti i capelli ma si prenderanno delle ciocche e, arrotolandole, si fermeranno anch’esse come vengono con delle forcine, fino a nascondere l’elastico e a creare una parvenza di chignon.

Queste tipologie di pettinature sono adatte a chi non ha la chioma molto folta o lunga e potrebbe ottenere così un risultato accettabile, simile ad uno chignon!

chignon spettinato

 

10. Chignon doppio.

Anche qui rasentiamo il ridicolo, tuttavia non si può parlare di chignon se non si parla anche del doppio chignon.

Adatto alle più giovani o a coloro che amano somigliare alla principessa di Star Wars, questo tipo di chignon è forse più semplice di quello normale.

Basta separare in due la chioma, scegliere l’altezza e arrotolare i capelli fermandoli con una forcina.

chignon doppio

E’ ovvio che più avrete i capelli sottili e meno l’effetto sarà carino, dunque per dare più volume è consigliabile raccoglierli con delle trecce.

chignon doppio con trecce

Per rendere l’acconciatura un pochino più elegante, vi consigliamo di farle in basso……ma ancora più consigliabile sarebbe di non farle affatto!

Curiosità e consigli.

C’è chi sostiene che tale pettinatura sia più adatta per l’estate piuttosto che per l’inverno, ma anche no!

Per una serata diversa, quando volete sembrare diversi da quello che siete o semplicemente, quando non avete avuto tempo di fare la piega o lavare i capelli, mettetevi davanti allo specchio per 5 minuti e realizzate una di queste acconciature!

Tutto l’occorrente come forcine, hair donat, elastici ecc. potete reperirli un po’ ovunque, da amazon ai negozi specializzati, quindi non avete scuse!

[amazon_link asins=’B016W8OEVY,B018EG99BM,B00F6W2P9G,B01J1NME8C,B01BZEETY2′ template=’ProductGrid’ store=’outletit-21′ marketplace=’IT’ link_id=’c72b9e4c-25a7-11e7-9f43-ad2957085895′]