Chi non odia le antiestetiche occhiaie che spesso ci ritroviamo la mattina appena svegli quando ci guardiamo allo specchio?

Di certo, le occhiaie, possono essere causate dalle poche ore di sonno che ci si è concessi la sera prima, ma non sempre è così.

A volte possono essere dovute ad altre cause o anche a malattie. Vediamo quali.

Le occhiaie sono certamente un fattore estetico fastidioso, ma non sempre la loro presenza è riconducibile ad una scarsa qualità del sonno. Anzi. Le cause delle occhiaie sono varie e legate a diversi fattori.

occhiaie marroni

Innanzitutto la loro comparsa sotto gli occhi può esser dovuto a sbalzi termici notevoli, al lavaggio del viso con acqua troppo calda (ricordatevi che l’acqua fredda è il miglior tonico per la nostra pelle che possa esserci!), lunga e diretta esposizione ai raggi solari, ed eccessivo sfregamento degli occhi: infatti la pelle è piuttosto delicata e sottile in quella zona, toccarla di continuo può portare alla rottura dei capillari sottocutanei.

occhiaie e borseA volte le occhiaie possono avere un’origine legata ad una scorretta alimentazione: la mancanza di Vitamina C e Vitamina K infatti possono portare ad una cattiva digestione e dunque, quale conseguenza, la comparsa delle occhiaie. Curare sempre l’alimentazione è infatti fondamentale per il corretto funzionamento del nostro corpo.

Le occhiaie però, potrebbero essere anche un sintomo secondario di disfunzioni organiche. Nel caso infatti si manifestino insieme alle cosiddette “borse”, potrebbero essere un segno di ritenzione idrica nel corpo, dovuto, in taluni casi, a problemi renali o cardiaci, oppure ad allergie ed infiammazioni.

Attenzione dunque alle occhiaie: potrebbero essere un segnale che ci lancia il nostro corpo in caso di pericolo!

Per coprirle non sempre basta un correttore, ma ovviamente è bene provarci!

Curiosità e consigli.

A tal proposito tenete sempre a mente le REGOLE DI BASE :

1 Ruota dei colori complementariruota colori complementari per occhiaie

   Per occhiaie tendenti al violaceo occorre un correttore giallo;

   per quelle blu ne occorre uno arancio;

  per quelle rosse buttatevi sul verde.

2 Ovviamente tutto è relativo quindi provate e mischiate i colori fino a che non otterrete una perfetta coprenza (o quasi).

3 Scegliete i prodotti anche in base alla secchezza del vostro contorno occhi , quindi in crema o liquidi, e non dimenticate di applicare la crema contorno occhi più adatta a voi.

4 Importantissima la fase della sfumatura, per evitare che si formino chiazze di colori antiestetici.

5 Talvolta, illuminare la zona con un buon illuminante, dopo l’applicazione del correttore, crea un effetto ottico che tende a minimizzarle ancora di più, ma fate un passo alla volta se non siete esperte!occhiaie e illuminante

6 Per fissare il tutto non dimenticatevi della cipria che vi permetterà di aumentare la tenuta.

7 Una volta applicato il correttore tuttavia, sarà bene uniformare anche il resto del viso con un fondotinta, una bb cream  o semplicemente con la cipria, soprattutto se non avete un colorito uniforme o una pelle del viso perfetta.

Voi come rimediate?

CONDIVIDI
Articolo precedenteOcchiali In 3D Per Dimagrire
Prossimo articoloAffaticamento Visivo: Consigli Per Evitarlo
Delania M, passione innata per il make up e per tutto ciò che concerne la bellezza e la cura del corpo. Elargire consigli è la mia prima missione, la seconda è quella di convertire le donne svogliate!!!