L’abito da sposa è in assoluto il vestito più importante che una donna può arrivare ad indossare nella vita (per le fortunate che ovviamente ci arrivano)!

Giungiamo al giorno della scelta con un’idea in testa, magari quella che abbiamo fin da bambine, ma poi proviamo quel modello, proprio quello dei nostri sogni, e sembriamo più grasse, con i fianchi più larghi o piatte come le spianatoie della pasta fatta in casa!

La prima scelta che dobbiamo fare è: se sono alta un metro e cinquanta e da sempre sogno un abito da principessa, lo compro o cambio modello visto che 100 a 1 non mi renderà giustizia? Per me la risposta è facile, lo compro, d’altronde la vera Cenerentola lo sa che i “sogni son desideri”!

Scollo all'americana e guanto corto
Annalisa: scollo all’americana e guanto corto

Ma care ragazze, questa scelta va fatta con la giusta consapevolezza: del matrimonio l’unica cosa che sicuramente vi resterà per tutta la vita saranno le foto, quindi sta a voi decidere se è più importante il sogno di bambina o la gigantografia che troneggerà per sempre sopra al divano del vostro salotto!

Comunque ho deciso di occuparmi di questo argomento perché una mia collega d’ufficio si deve sposare e deve scegliere il vestito. Lei è una di quella che non ha mai letto/visto/sfogliato niente che riguardasse gli abiti da sposa. Ma dico io, come si fa a non aver mai guardato una puntata di “Wedding Planners” o di “Abito da sposa cercasi” su Real Time? … va be’ cercherò di fare del mio meglio per salvare il salvabile di questa povera anima ignorante! Quanto è vero che chi ha il pane non ha i denti e chi ha i denti non ha il pane …!!!

Per dirla proprio tutta poi, la mia collega non ha ancora ricevuto la proposta, ma ormai lei fa stalking a lui sull’argomento da tempo e a nostro avviso il futuro sposo sta per cedere! Quindi bisogna portarsi avanti con i preparativi!!

Dividiamo la gamma di abiti da sposa in due categorie:

Larghi (quindi larghissimi con gonna a cerchio, ampi ma moderati e stile impero);

Stretti (quindi dritti fino ai piedi, a sirena o morbidi di stoffa leggera che cadono giù sagomando comunque il corpo).

A chi sta bene cosa

Alte e magre: ma fate come vi pare! Già la vita con voi è stata generosa, in più vi sta anche facendo sposare … ma che volete di più?!

Basse e magre: carissime, non c’è niente da fare, l’abito largo accorcia! Quindi se siete basse, ma con un bel fisichetto, punterei tutto su un modello stretto e sexy!

abito matrimonio stile impero con scollo a cuore
Cristina: vestito stile impero con scollo a cuore

Basse e tracagnotte: vi state sposando, ma cosa ve ne frega del fisico? Siccome però quel giorno dovrete essere magnifiche, i difetti andranno mascherati evidenziando i vostri pregi: magari un bel decolté (senza esagerare ovviamente), o le caviglie magre, perché no, potreste stupire gli invitati con un vestito corto avanti e con una bella coda dietro!

Alte e cicciottine: meravigliose creature io opterei per un abito largo, se il vostro punto debole è la pancia non scegliete un corpetto lungo, meglio uno che tagli la vita. Se poi ne volete uno steccato con i lacci state attente ad una cosa orrenda che ho visto molte volte: i lacci troppo stretti è vero che assottigliano la vita, ma poi fanno uscire tutto ciò che è stato compresso in alto creando un tremendo effetto salsiccia dietro alla schiena o sotto alle ascelle!

Scolli

A cuore: classico e romantico per chi ha qualcosa da mostrare però … è inutile scollare se non c’è niente con cui riempire quel cuore!

Vestito da sposa Belen
Vestito da sposa Belen: particolare dello scollo

Dritto: ottimo per chi ha seno ma non lo vuole mettere in mostra e per chi ha meno seno del suo fidanzato!

All’americana: per chi ha delle belle spalle e vuole osare con una scollatura, anche profonda, sulla schiena, modello che adoro!

Girocollo: lo consiglio se lo fate di retina sottile e magari a maniche lunghe per creare un effetto vedo/non vedo. Questo tipo di scollo è utile per permettersi un corpetto a cuore riuscendo così a contenere un decolté abbondante, per coprire un tatuaggio con il nome di un vostro ex o per camuffare delle braccia dove il tricipite non è proprio tonico!

Un esempio stupendo per me, ma giustamente audace, è quello indossato da Belen … sicuramente l’avrà scelto per gusto e non perché avesse qualcosa da coprire!

Velo o non velo?

Velo sì: il velo è l’emblema del romanticismo e del matrimonio in chiesa. Senza dire che con il velo si evita il copri spalle (che io peraltro aborro!).

Trasparenze sul corpetto
Erika: trasparenze sul corpetto

Si può portare davanti al viso (tanto che si mette, perché no!) o girato all’indietro puntato sopra e in alcuni casi anche sotto all’acconciatura.

Può essere lungo quanto o più dello strascico o corto che ultimamente sta tornando di moda, ma per me il velo corto spezza l’eleganza del vestito.

Velo no: e mica può piacere a tutte! Magari avete un abito così particolare che il velo non lo renderebbe più magico e prezioso. E’ solo questione di gusti!

Accessori

Guanti: lunghi o corti fino al polso, si sa che a noi donne piacciono proprio! Se avete delle braccia importanti meglio metterli corti o al massimo fino al gomito, è brutto se tagliano la ciccia!

Cappello o veletta: per tutte quelle che si sentono un po’ più eccentriche. Io la veletta la amo, soprattutto se accompagnata ad un vestito semplice e ad un trucco importante con un bel rossetto rosso!

Scarpe

Erika: vestito largo con scollatura sulla schiena e lungo strascico
Erika: vestito largo con scollatura sulla schiena e lungo strascico

• Lo so che con questa affermazione non raccoglierò molti consensi, ma io le classiche scarpe da sposa non le indosserei neanche sotto tortura! Ma ci mettiamo dei tacchi pazzeschi di sabato sera per andare a mangiare una pizza e molliamo il colpo proprio il giorno più importante della nostra vita quando tutti i riflettori saranno puntati su di noi?!

Dai ragazze, forza è coraggio, non è vero che la scarpa non si vede! Io la guardo sempre! Vi do questa dritta nota solo agli esperti del settore: ci sono molti negozi di scarpe da ballo che le fanno su misura, comode, con la pianta morbida, ma con dei fantastici tacchi a spillo!

Le mie amiche Cristina e Luana hanno fatto così! Felici e raggianti “all night long”! (costo massimo 120 euro, altrimenti scrivetemi e vi mando io nel posto giusto!). E poi dai, che spreco indossarle un solo giorno, che è la classica fine delle scarpe da sposa! Se comprate un bel sandalo bianco o argento potete sentirvi spose per tutta l’estate!

trucco matrimonio naturale e capelli raccolti
Luana – trucco naturale e capelli raccolti

Acconciature

Raccolti: per anni le acconciature da sposa sono state solo così. Molto romantiche! Oggi a mio avviso i raccolti sono molto eleganti però devo condannare il genere “ottocento” con tutti i riccioli fatti con il ferro (oh mon dieu!). Prima di andare dalla vostra parrucchiera di una vita, quella del paese e che vi ha visto crescere, guardate un paio di riviste, ormai ci sono dei raccolti semplicissimi e moderni che sapranno rendere giustizia al vostro viso, sono sicura che la vostra parrucchiera non si offenderà! Ovvio è che se avete un vestito con un’importante scollatura sul retro, il raccolto è quasi obbligatorio!

Sciolti: è stata la tendenza degli ultimi anni. Li consiglio soprattutto se il vostro abito non ha un retro particolarmente importante e se avete dei bei capelli lunghi. Non sono molto fan delle extension … almeno sull’altare bisogna dire tutta la verità, nient’altro che la verità!

Make up

scollo dritto e velo lungo quanto lo strascico del vestito
Luana: scollo dritto e velo lungo quanto lo strascico del vestito

• La regola è: trucco naturale, nei secoli dei secoli amen! E io sono d’accordo! Ovviamente un trucco naturale fatto da una professionista del mestiere e adatto ad un lungo servizio fotografico nonché ad una giornata di baci e abbracci. Ciò non toglie che un trucco naturale può essere supportato da un minimo di artificialità! Sentite, se mi sposassi io, qualche ciuffetto di ciglia finte lo metterei! E crepi l’avarizia!

Insomma è inutile girarci intorno, la cosa più importante del giorno del matrimonio, escludendo per un attimo i sentimenti, è il vestito della sposa! Quindi bisogna concentrarsi soprattutto su quello!

Quelle che vedete in questo articolo, sono le foto delle mie amiche che si sono sposate di recente e per cui approvo la scelta dell’abito … le altre spero non se la prendano!

CONDIVIDI
Articolo precedenteLe migliori 10 BB cream
Prossimo articoloSmalti: 5 proposte per Natale!
Federica Furia maestra di danze caraibiche con la passione del fitness, della moda e dell'estetica. Perché lo sport e la cura di se stessi rendono sani, liberi e belli!