Ciò che scrivo è sì frutto di ricerche, ma nel caso della Papaya anche di diretta ingestione!

Ne ho sentito parlare anni fa quando si seppe che Papa Wojtyla ne faceva uso contro il Parkinson; poi mi sono accorta che era molto diffusa anche  tra le mie colleghe over 40, ma il desiderio di parlare dei suoi benefici  a tutte voi è nato quando il mio maestro di Zumba, mio guru del fitness nonché unico uomo della mia vita in grado di farmi dimagrire senza prima spezzarmi il cuore, mi ha confessato di farne uso da tempo!

 

Mentre vi parlo di papaya, non mi riferisco a quella che troviamo nei banconi del supermercato, magari nelle vaschette, già sbucciata. Certo quella fa bene come tutta la frutta perché ricca di vitamine, ma la papaya con gli effetti miracolosi è quella che si trova in farmacia: la papaya fermentata.

 

Vi sintetizzo tutto ciò che ho appreso sulla papaya fermentata dalle riviste scientifiche che leggo per tenermi aggiornata e che mi consiglia la mia amica Daria ricercatrice in una università londinese.

La papaya:

albero papaya

  • fornisce molte vitamine: A, C, E nonché magnesio, potassio e ferro ed è povera di sodio;
  • è ricca di sostanze antiossidanti che riducono la formazione di radicali liberi e di conseguenza l’invecchiamento cellulare;
  • protegge dalle infezioni batteriche, dalle disfunzioni renali, può apportare benefici a chi ha problemi di vista e può prevenire la formazione della cataratta, a chi soffre di diabete o di ipertensione, supporta il sistema cardiovascolare, riduce il rischio di enfisema nei fumatori e nei fumatori passivi e migliora la fertilità;
  • non è però indicata per chi soffre patologie a livello gastrointestinale (in questo caso si può assumere quella non fermentata);
  • non è per niente economica!!

A parte tutto ciò che ho letto sulle riviste scientifiche, la papaya veramente mi ha reso immune dall’influenza e dal raffreddore, non so se tra qualche anno, dopo un uso prolungato dimostrerò meno anni di quelli che avrò in quel momento, ma io i risultati li noto davvero.

Papaya contro l'invecchiamente e le malattie

Quindi riassumendo: la papaya rallenta l’invecchiamento cellulare, sicuramente assunta con costanza può evitarci l’influenza stagionale nonché prevenire fastidi e spiacevoli malattie. Ma purtroppo non ci salverà da tutti i mali del mondo!

Associata ad uno di stile di vita sano sicuramente renderà le sue proprietà visibili ad occhio nudo! Ricordate le parole del mio guru maestro di Zumba: “Non puoi spendere 80 euro di papaya e poi mangiare le brioche confezionate…!”

Ma in fondo, quando ci svegliamo e ci guardiamo allo specchio, prima di vestirci e alla luce della finestra vediamo la nostra bella ritenzione idrica fare le lodi del mattino… lo sappiamo bene che le brioche confezionate vanno evitate, ora e per sempre!