Come ben sappiamo la famosa sigaretta elettronica a differenza della bionda normale non presenta sostanze cancerogene e dannose per la salute.

E’ molto importante specificare cosa non contiene: essa non apporta infatti né catrame né monossido di carbonio, che sono le due sostanze più nocive prodotte dal fumo delle sigarette normali. Una persona che fuma una sigaretta elettronica non aumenta la quantità di monossido di carbonio nel proprio respiro, al contrario di quanto accade ad un fumatore di sigarette ‘tradizionali’.

Il liquido che viene vaporizzato e inalato nella sigaretta elettronica, contiene glicole propilenico, glicerina vegetale, acqua, aromi e nicotina. Sono considerate sostanze sicure.

L’effetto di tossicità acuta per l’uomo si raggiunge con 750 g di glicerina e 1400 g di glicole propilenico in un’unica assunzione, cosa impossibile visto che una cartuccia ne contiene 0.4 grammi.